Il Sito Ufficiale di Fran Tarel dal 1999
Seguici su Facebook

IL TRADIMENTO

Mi colpisce sempre il diverso, enormemente diverso, peso che ha l’idea di chi tradisce rispetto a quella di chi è tradito.
Il tradimento scatena in chi lo patisce le peggiori reazioni dell’istinto di sopravvivenza.
Chi tradisce minimizza, chi è tradito ingigantisce; chi tradisce è reticente, chi è tradito brama di insana curiosità; chi tradisce non si rende conto del male che fa, chi è tradito crede che peggio non possa capitare.
Il tradimento può sanare amori malati; una terapia pericolosa, anche perché recidiva e non sempre la cura ha effetti positivi. Siccome in fin dei conti è anche una cura piacevole, quando la si adotta spesso significa che non c’è malattia, ma solo malati immaginari, cioè non c’è amore. Tutti, prima o poi, chi più chi meno, siamo traditi o traditori. Lo siamo per natura, lui per istinto di conservazione, lei pure.
Sono i maschi che tradiscono più delle femmine? Mah, mi sembra ridicolo dirlo, pensarlo anche. Per un ordine algebrico, almeno che i maschi non si tradiscano da soli o tra loro, direi che ad ogni traditore si accompagna una traditrice.
Ninfomani o maniaci a parte.

(Fran Tarel)

Le Vostre Esperienze

Sembra esserci una doppia personalit� nell`anima di un traditore.. Dentro di me ho sentito una lotta, un continuo combattimento tra la mia parte razionale e quella pi� istintiva. Ero come strattonata continuamente da due direzioni opposte, mi sentivo su una barca che si dimenava in mezzo alla tempesta. Prevaleva ora una, ora l`altra parte.. Mi invadeva la voglia di trasgressione, non per fare del male alla persona che mi stava accanto, ma per sentirmi nuovamente viva, per riprovare le sensazioni intense del corteggiamento.. All`inizio ho pensato che sarei riuscita a mantenere il tradimento a un livello puramente mentale.. Credevo sarei riuscita ad accontentarmi di sentire e parlare con l`altra persona di tutto questo, senza arrivare all`atto vero e proprio.. Ma l`Uomo tende all`infinito.. E non sa accontentarsi.. Vuole sempre di pi�..Ogni volta che raggiunge un obiettivo � gi� sula strada che porta a quello successivo.. ed � un continuo rincorrere nuovi obiettivi e nuove sfide.. Insomma l`ho tradito.. E mentre lo facevo riuscivo ad avere anche la lucidit� di vedermi dall`esterno..E di giudicarmi.. Non avrei mai pensato di arrivare a tanto.. Non mi reputavo capace di fare quello che stavo facendo, e mi sembrava di vedere un`altra persona l�.. Quella non ero io.. Eppure s�.. ero l�, e quello che avevo a fianco non era il mio ragazzo.. E mentre pensavo a tutto questo pensavo a stare tra le braccia dell`altro, a vivere quei momenti e quelle emozioni.. perch� sono state emozioni fortissime..Che rivivrei altre mille volte.. Ed ecco ancora una volta la lotta.. Ma � inutile..Ha vinto l`istinto.. Ed ora sono qui: con il piede in due scarpe.. il cuore da una parte.. E il corpo dall`altra..

pinkopollo@hotmail.it

Io non t`ho tradita, no, non è possibile! Eppure mi accusi di averlo fatto. Ma se l`ho fatto non lo ricordo, non mi ha lasciato alcuna traccia, come se non lo avessi fatto; se l`ho fatto è come stato un brutto sogno (non per contenuto me per l`effetto devastante).
Se l`ho fatto non devi perdonarmi, merito ogni offesa, ogni condanna!
Se l`ho fatto invece perdonami perchè ho capito chi sei, quanto vali, non voglio perderti, non sbagliare come me.
Oppure, come me, non ricordare, quello che non si ricorda non esiste.

Certaldo D.

Sembra esserci una doppia personalità dentro di me ho sentito una lotta, un continuo combattimento tra la mia parte razionale e quella sentimentale. Ero come strattonata continuamente da due direzioni opposte, mi sentivo su una barca che si dimenava in mezzo alla tempesta. Prevaleva ora una, ora l`altra parte.. Mi invadeva la voglia di trasgressione, non per fare del male alla persona che mi stava accanto, ma per sentirmi nuovamente viva, per riprovare le sensazioni intense del corteggiamento.. All`inizio ho pensato che sarei riuscita a mantenere il tradimento a un livello puramente mentale.. Credevo sarei riuscita ad accontentarmi di sentire e parlare con l`altra persona di tutto questo, senza arrivare all`atto vero e proprio.. Ma l`Uomo tende all`infinito.. E non sa accontentarsi.. Vuole sempre di più insomma l`ho tradito.. E mentre lo facevo riuscivo ad avere anche la lucidità. Non avrei mai pensato di arrivare a tanto.. Non mi reputavo capace di fare quello che stavo facendo, e mi sembrava di vedere un`altra persona. Ed ecco ancora una volta la lotta.. Ma ed ora sono qui: con il piede in due scarpe.. il cuore da una parte.. e il corpo dall`altra..

pinkopollo

…questa e una cosa che vi dico da ragazza morta e risorta!!!il tradimento non va perdonato ma capito. chi ti tradisce non ti ama ma la vera vittima non e il tradito ma il traditore… chi perde non e il tradito ma il traditore!!!chi viene tradito piange si strugge rimugina e chiede perch e guarda i suoi occhi felici e spensierati innamorati di un`altro,che lo guarda raccontandogli senza rancore…cio che hanno passato e passeranno… non mi sento umiliata ne stupida ne altro…non mi sento vittima per essere stata tradita…io sono andata avanti al contrari di te mio caro ex… non ti porto rancore ma solo nel cuore come primo amore che mi ha apertogli occhi… e oggi sorrido guardando un`altro,e pensando al passato…grazie mio ex amore per avermi liberato…di te!!! questo e per dar forza a tutti coloro che sono stati traditi …fatevi forza,uscite con gli amici andate avanti e prima o poi la persona giusta arriva…Baci by diavoletta

diavoletta

Non ti ho tradita ma solo per un attimo ho perso la memoria, il controllo, la ragione…ed ho perso te, forse per sempre, che ora più che mai sono certo di amare come non mai.

Panda

Credimi amore mio, amore infinito, lei non mi ha fatto ne io ho fatto quello che ti hanno detto e che hai creduto.
Non c`è stato niente, un bacio leggero per un saluto un po` torbido, magari, ma senza scopo, solo un gioco azzardato ma innocente.
Non è un tradimento, non sono caduto in basso, cado ora solo ai tuoi piedi per il tuo perdono.
Che devo fare, barboncina mia, frullarmi dentro di più non posso, strisciare non posso, se lo facessi mi deluderei da solo, perchè solo io so come ti sto vicino e ti desidero senza essere contaminato da beffe e cretinerie.
Tia amo, barboncina mio!

Non è vero, LUPACCHIOTTO

Il tradimento esiste da secoli, tutti lo sappiamo, ma finchè non lo subiamo non ci rendiamo conto quanto pesi, quanto laceri, quanto consumi, quanto odio provochi, quanto dolore ti stritoli!
Mi hai tradito con una insulsa e sfigata, solo per il gusto di sentirti grande, grande poi come e perchè, visto che lei non vale neinte e hai perso tutto per niente, distruggendo un grande amore o meglio ciò che poteva e stava per diventare un grande amore.
Basta! Ora è finito nella tempesta di sale e le mie ferite sono profonde come solchi che verranno colmati o da un nuovo amore che avrò o dalla gioa del dolore che ti spetta, quando lo saprò….

Livia TER.

Giorno dopo giorno una fantasia diversa dalla mia realtà si fa spazio in me. Vorrei tanto una sua carezza, sentire il suo corpo ardermi dentro,la sua voce che mi implora di non smettere mai.. ma lui non è quella persona che un anno fa ho sposato. Fino a ieri non avrei mai pensato di tradirlo, ma oggi non so. Sono combattuta tra il piacere che potrebbe darmi M. e l`amore che provo per mio marito. Però c`è che non riesco a resistere a questa sensazione, a questo trasporto. Giorno dopo giorno mi ritrovo a pensarlo, a desiderare le sue labbra finalmente sulle mie, al come sarà l`esplosione dei nostri esseri una volta assieme.. e poi.. come tornerò a casa, come guarderò mio marito, come riuscirò a spegnere quel fuoco che mi rimarrà impresso e mettermi in testa che non ci sarà più una prossima volta? Sono confusa.. tra pochi giorni ci incontreremo per motivi di lavoro, ma so benissimo che se rimarrò anche solo un secondo con lui da sola, tutto avrà la sua conseguenza. Che devo fare?

veronica123456

Ci siamo incontrati d`inverno..eravamo immersi nelle banalità natalizie.. poi ti ho visto..e i miei occhi si sono illuminati improvvisamente di una luce immensa..sconosciuta.Sonno passati mesi..ma il tuo cuore non sarebbe mai stato mio..TU..CHE ERI GIA` DI UN`ALTRA…

onlydarksoul

Purtroppo è successo e purtroppo non puoi farci niente!io amo il mio ragazzo lo amo da morire sopra ogni cosa e si dice e si pensa che chi ama non tradisce ma non è affatto vero e io sono la prova vivente!stiamo insieme da un anno e 3 mesi…Con lui sono cresciuta…tutte le mie esperienze come prima donne le ho visuute con lui!Io 15 lui 17 ora io 17 lui 19..Ma conoscevo un mio amico di 20 anni…calabrese…e io sono di roma…con lui c`era attrazzione già da due anni ma con la lontananza non si poteva fare niente questa estate finalmente l`ho rivisto ed è successo l`inevitabile…Ci sono stata malissimo ho pianto sere e sere senza mai trovare solievo in niente perchè non riuscivo proprio a capire con quale coraggio gli stavo facendo questo…Ma poi ho capito che l`amore che provo per il mio ragazzo era troppo forte che anche se lo avevo tradito nel mio cuore c`era spazio solo per lui…E vi dico che tradire è la sensazione più brutta che io abbia mai provato ma purtroppo quando ti piace una persona davvero tanto e ci stai sempre insieme alla fine è inevitabile!volevo solo dire…Date un`altra schance(non so come si scrive)perchè se state ancora insieme un motivo c`è…grazie di aver letto questo piccolo sfogo e scusate se in qualche modo vi ho annoiato…Un bacio!!!Claudia

clodina_1989