Il Sito Ufficiale di Fran Tarel dal 1999
Seguici su Facebook

claudiastabile

avevo passato un`agosto orrendo insieme hai miei genitori…tornata tra i miei amici quella sera così calda e stupenda cn un cielo da sogno siamo finiti in un pub a viareggio e tra le birre e le mille risate lo vedo entrare e il cuore in quell`istante mi si ferma e gli okki erano immersi nei suoi…ci sn stati due secondi in cui per puro caso si sono scontrati i nostri sguardi….volevo e dovevo conoscerlo per forza e sapevo di già che la figura della scema quella sera era assicurata….una mia amica li chiama al nostro tavolo ma lui non si muove,rimane lì dove si era messo con lo sguardo perso nel vuoto e in quell`istante le sue dolci labbra si muovono pper parlare cn quel suo amico davanti a lui,in quell`istante la luce rifletteva in quei suoi okkioni scuri sembravano due stelle caduti dal cielo per illuminare la mia serata buia….alla fine riesco a convincere quell`angelo a venire al mio tavolo e fra le risate inizio a conoscerlo meglio…molte cose ci univano e più ci parlavo e più mi ero convinta che non me lo sarei mai e poi mai fatto scappare…ma ormai la serata era finita e scopro che lui è di salerno ed è a viareggio per la scuola..uno stage!!!!forse in quel momento mi è crollato il mondo addosso e qnd sono salita su quella macchina,che in quell`istante ho odiato con tutta me stessa,avrei voluto sfiorare le sue labbra e capire così se ero in paradiso e lui era davero il mio angelo che il cielo mi ha donato….ma invece lo visto svanire dietro il buoi della notte ed ero lì cn il mio telefono in mano aspettando un suo messaggio..il telfono squilla mi sento prendere fuoco e dopo aver letto quelle righe mi sn ritrovata cn gli occhi bagnati perchè già era dentro di me come un fulmine,mi ha colpito e quindi prima che tornasse sono tornata là,in quel pub,in quel paese….la seconda sera lo vedo arrivare e mi sento le guance rosso fuoco il cuore che non riusciva a fermarsi..tra le chiacchere perse e finite nella spiaggia con gli amici dove per gioco o per motivi non spiegabili alla parte razionale di noi stessi ci siamo allontanati dal gruppo e lì immersi nel buoio con solo la luna che ci faceva luce e le stelle che ci guardavano con invidia per quello che stava succedendo le nostre labbra si sn incontarte,dale sue labbra ho rubato la medicina per il cuore…le sue labbra così calde com un dolce fuoco e dolce come il miele mi hanno raffrescato quella sera calda e da quì è nato il mio amore per lui…cinque mesi con il mio unico amore con colui che è sarà sempre il mio angelo immortale….ti amo tomas e la nostra storia così iniziata non finirà per degli stupidi km di asfalto….tua per sempre claudia!