Il Sito Ufficiale di Fran Tarel dal 1999
Seguici su Facebook

LA FELICITÀ

Associo la felicità all’amore. Mi sembra giusto e non lo è, lo so; ma mi piace. Mi rendo conto che esistono diverse felicità, per diversi momenti ed altrettante situazioni. Voglio dire subito che non penso che dipendano l’una dall’altro. Voglio dire che parlare della natura dell’amore e come parlare dell’esistenza di Dio. Si può dire di tutto, per migliaia di capitoli, miliardi di capitoli, eppoi, arriva uno che ti dimostra che tutto è diverso. Che per lui è diverso.
Allora mi associo a quelli che dicono che l’amore, come la felicità, non esiste, magari come anche Dio. Se esistono, sono una magia, un incantesimo, una trascendenza…che parolone! Penso che esistano, parlo dell’amore e della felicità, come stati eccelsi, sublimi, di un momento, brevi, rari. Sono orgasmi della fantasia, magari orgasmi della testa e del cuore insieme.
Si aspetta l’amore, come la felicità, finché non arriva e subito è sparita; si ricomincia ad aspettare e intanto si ricorda quella passata o quella che vorremmo avere in più e di diverso.
Ogni cosa bella della vita è in effetti così: la vacanza, un film, una festa, una partita, un banchetto, un bicchiere d’acqua nel deserto. Tutto è relativo, basta desiderare quello che non si ha sapendo che si potrà avere, magari con grande difficoltà. In effetti passiamo l’intera vita a desiderare, aspettare, ricordare; l’amore, come la felicità, è un lampo che illumina tutto a giorno, non fai in tempo ad aprire gli occhi che già si è fatto buio.
Viva la felicità, viva l’amore. Forse a me capiterà una dose maggiore. Oppure, mah!, vedremo…

(Fran Tarel)

Le Vostre Esperienze

Meneceo,
Mai si è troppo giovani o troppo vecchi per la conoscenza della felicità. A qualsiasi età è bello occuparsi del benessere dell`animo nostro. Chi sostiene che non è ancora giunto il momento di dedicarsi alla conoscenza di essa, o che ormai è troppo tardi, è come se andasse dicendo che non è ancora il momento di essere felice, o che ormai è passata l`età. Ecco che da giovani come da vecchi è giusto che noi ci dedichiamo a conoscere la felicità. Per sentirci sempre giovani quando saremo avanti con gli anni in virtù del grato ricordo della felicità avuta in passato, e da giovani, irrobustiti in essa, per prepararci a non temere l`avvenire. Cerchiamo di conoscere allora le cose che fanno la felicità, perché quando essa c`è tutto abbiamo, altrimenti tutto facciamo per possederla. Pratica e medita le cose che ti ho sempre raccomandato: sono fondamentali per una vita felice.

Epicuro

Felicita`
e` tenersi per mano, andare lontano
la felicita`
e` il tuo sguardo innocente
in mezzo alla gente
la felicita`
e` restare vicini come bambini
la felicita`, felicita`
Felicita`
e` un cuscino di piume, l`acqua del fiume
che passa e che va
e` la pioggia che scende, dietro le tende
la felicita`
e` abbassare la luce per fare pace
la felicita`, felicita`
Felicita`
e` un bicchiere di vino con un panino
la felicita`
e` lasciarti un biglietto, dentro al cassetto
la felicita`
e` cantare a due voci, quanto mi piaci
la felicita`, felicita`
Senti nell`aria c`e` gia`
la nostra canzone d`amore che va
come un pensiero che sa
di felicita`
Senti nell`aria c`e` gia`
la nostra canzone d`amore che va
come un pensiero che sa
di felicita`…
Felicita`
e` una sera a sorpresa
la luna accesa e la radio che va
E` un biglietto d`auguri pieno di cuori
la felicita`
e` una telefonata non aspettata
la felicita`, felicita`
Felicita`
e` un cuscino di piume, l`acqua del fiume
che passa e che va
e` la pioggia che scende, dietro le tende
la felicita`
e` abbassare la luce per fare pace
la felicita`, felicita`
Senti nell`aria c`e` gia`
la nostra canzone d`amore che va
come un pensiero che sa
di felicita`
Senti nell`aria c`e` gia`
la nostra canzone d`amore che va
come un pensiero che sa
di felicita`
Senti nell`aria c`e` gia`
un raggio di sole caldo che va
come un sorriso che sa
di felicita`
Senti nell`aria c`e` gia`
un raggio di sole caldo che va
come un sorriso che sa
di felicita`…
Felicita`!

Al Bano & Romina