Il Sito Ufficiale di Fran Tarel dal 1999
Seguici su Facebook

Giovanna Balsamo

Una fine

Sottili ironie, mercificazioni e misere offese su corpi che languono.
Mani protese verso l’alto, attendono risposte e consensi.
Non v’è calore che scaldi e le parole tacciono.
Molti corpi inneggiano al nulla, intanto che la coscienza giace.
Un uomo raccoglie pezzi di vita frantumati dall’odio e dall’ingordigia,
mentre un irrompente vuoto, lascia che il vento spazzi via frammenti di sorriso.
Infangata e beffarda, una satanica fine, miseramente gode.
Giovanna Balsamo