Il Sito Ufficiale di Fran Tarel dal 1999
Seguici su Facebook

Innamorato perdutamente

Ho scritto in freddo inverno sulla sabbia
d`una spiaggia un poema:
di fiori e di profumi,
di dolci spine che stillano, rosse
di sangue nero, un profumo infecondo
di purissimi frutti;
parlavano di questo, i miei versi,
e di tant`altre cose e belle e sante,
tracciate sulla sabbia imperitura
da mano esperta e gaia.
E noi ne fummo di gioia ricolmi,
gli occhî ricolmi di pianto amoroso.
Ho scritto in freddo inverno sulla sabbia
d`una spiaggia un poema.
Umida e calda dal cielo poi cadde una
pioggia d`amore infinito, più grande
dei belli e grandi versi
che scrissi sulla sabbia d`una spiaggia.
E da quel mare d`amore infinito, più
caldo e nero del sangue
che rosso stilla e dolce dalle spine
mìe, lunga venne un`onda d`amore
ad abbracciare i miei versi e baciarli
lungamente, con le labbra schiumanti.
Io scrissi in freddo inverno sulla sabbia
d`una spiaggia un poema
d`amore, sulla sabbia
che venne amore a bagnare di pioggia
e con schiuma a baciare.
E piansero gli occhî versi di sabbia.
…..ti amo marzia….non voglio perderti….