Il Sito Ufficiale di Fran Tarel dal 1999
Seguici su Facebook

marina guarino

Giorni e impronte

Nutrirmi di giorni
calcati da impronte distanti
con la voglia di orlare sogni all’uncinetto

poi c’è un punto, un dettaglio
che ci prende a guardare il sole
nascere e morire
specchiandoci nelle stesse sfumature
mentre il volto si fa nudo

dove l’uno si fa ospite dell’altro
in bilico tra un percorso e l’altro
dove Dio è protetto nelle nostre mani.