Il Sito Ufficiale di Fran Tarel dal 1999
Seguici su Facebook

I RICORDI

Vivere di ricordi; il momento dell’abbandono, in cui il passato prevale sul presente e sovrasta, annullandolo quasi del tutto, il futuro. Il ricordo è il nettare che ci rimane di un amore che è svanito, un sapore, una eco lontana, ovattata, che ognuno adatta e sé, al momento che sta vivendo, alla voglia di tormentarsi o liberarsi.
I ricordi sono pietre di cui con cui si può arrivare a costruire un muro invalicabile, che ti esclude dalla vita e dal mondo. Meglio usare quelle pietre per costruire un argine o un muretto di cinta per proteggerti dagli intrusi che passano sempre sulla tua via.
Ma non troppe pietre, per favore, sarebbe la fine.
Quando finisce un amore non è possibile continuare a viverlo attraverso i ricordi; magari i primi tempi fa pure bene, ma poi no!
E’ come vivere con i piedi per aria, tra le nuvole, rincorrendo i sogni con le ali della fantasia… mentre non hai la forza che ti da l’amore, mentre l’hai invece persa e non vuoi rendertene conto. L’amore vive anche di sostanza e di abbracci corporei.
I sogni vivono di speranza. I ricordi sono foglie secche di un albero rigoglioso che, avvolto dall’autunno, continua la sua vita preparando in silenzio i germogli di nuove foglie. Non per la stagione passata, per quella a venire.
Ecco qua. I ricordi sono schegge di vita che non possono comporre niente di concreto, ma solo sogni che potranno avverarsi nel momento in cui i ricordi stessi cesseranno di esistere, superati da altre immagini di vita reale, germogliate dall’ottimismo della volontà che fa vivere veramente.

(Fran Tarel)

Le Vostre Esperienze

questa è l`ultima volta che parlerò di LUI…forse sarà l`ultima volta che le mie lacrime scenderanno dalle mie guancie per lui,forse sarà l`ultima volta che la mia mente sarà occupata dai suoi ricordi,dalla sua immagine…magari domattina mi sveglierò senza nemmeno sapere chi sia LUI! fa male scrivere queste cose,ma è l`unico modo per darmene una ragione,per rendermi conto che è davvero finita,che l`ho perso o che mi ha persa…ormai è finita e devo guardare in faccia alla realtà,anche se non mi piace e fa davvero male! come dice davide “ALLA TRAPPOLA DI UN SOGNO PREFERIRO` SEMPRE LA CRUDA REALTA` DI UN`INCUBO…ha ragione,per quanto un sogno può essere bello ti illudi che può sempre finire nei migliori dei modi…l`incubo per quanto può essere brutto almeno ti fa vedere la realtà e tu sei così preparato che quando vedi che ti sta cadendo il mondo addosso…ti scansi ed eviti il male. i suoi ricordi vagano nella mia mente e le nostre immagini si ripetono nei miei occhi;quella domenica al colosseo,quel giovedì nella suit. non sono tante le immagini che ho di noi due,ma bastano per mantenere vivo il ricordo del NOSTRO AMORE,e non importa quanto sia durato,l`importante è che sia stato VERO! ancora oggi esprimi il tuo sentimento per me,nonostante sappiamo entrambe che non ci potrà essere nulla tra noi. i ricordi mi uccidono,la nostra fotografia e appesa allo specchio e ogni volta che ci poso lo sguardo gli occhi mi si riempiono di lacrime e il cuore di dolore. dolce amore mio dovrei perdere la memoria per poter dimenticare il tuo ricordo. TI AMO

silvia-ibello

ricordo quel giorno,tanto atteso,tanto sognato… tanto diverso dai miei sogni di bambina! ricordo quel giorno che i miei occhi hanno avuto un colore nuovo,un colore maturo. ero stata tutto il giorno in ospedale,ero corsa a csa mangiato di corsa per correre da te,da te che eri il mio piccolo rifugio a tutti i problemi! mia nonna,la donna che per tanto ho amato e ammirato mi stava lasciando,e io vicino volevo solo te! quando finalmente ho trovato rifugio nelle tue braccia,l`ora era gia tarda! i tuoi baci,le nostre voglie,le tue parole:“ho voglia di fare l`amore con te!“ e cosi in quel triste periodo io ho unito il mio spirito al tuo,completamente senza paura,sicura del tuo amore e del mio! ti ho dato tutta me stessa ero tua,solo tua! ricordo ancora il telefono che squilla,mia madre,la mia angoscia nel tornare a casa! tu parlavi allegro contento innamorato,e io finalente ora che potevo essere me stessa con qualcuno iniziavo a piangere,le tue parole interrotte dai miei singhiozzi,le tue mani sul mio viso :“amore che c`è? che c`è!“ poi il silenzio il tuo abbraccio la mia fortezza,il tuo cuore a mille,e ora le tue di lacrime,lacrime per me,per me che soffrivo,quelle lacrime che mi han dato la forza di reagire in quella notte magica dove io con te per la prima volta ho fatto l`amore! rimarrai per sempre nel mio cuore piccola peste!!!

gastal2002

Sono di nuovo qui… seduta in qst stanza… questa stanza che ha ancora il sapore dei nostri ricordi… le lacrime scendono sulle mie guance…e io nn cerco neanche di fermarle… scendono e cadono sul letto…quel letto che ha ancora il sapore di noi… dei nostri corpi…del nostro amore… alzo gli occhi e guardo una fotografia che nn riesco ancora a staccare… ci siamo Io e Te… sorridenti… con il nostro amore scritto in faccia… i miei occhi in qll fotografia, brillano… come mai hanno brillato…giro lo sguardo… non riesco a guardarti e a pensare che tu nn sei più mio… che magari adesso sei di qualcun`altra… che in questo momento, mentre piango per te, tu sei tra le braccia di qualcuno che nn sono io… voglio tenerti ancora stretto fra le mie braccia… voglio sentire ancora le tue labbra sulle mie… il calore del tuo corpo vicino al mio… la tua mano stretta alla mia… i nostri occhi che si dicono tutto senza dire niente… senza aprire bocca… voglio sentire ancora quel “Ti amo“ sussurrato al mio orecchio… voglio sentire ancora le tue dita raccogliere le mie lacrime… quante lacrime nn hai più raccolto… quante lacrime ho versato in questa stanza… quante volte mi sono sentita il cuore a pezzi… quante e quante volte ho provato la voglia di nn vivere più senza di te… quante volte ho provato il desiderio di scappare da qst cttà che mi parla di te… eppure sono ancora qua… a piangere per te… ha sentire la voglia di te rinchiusa dentro me… la voglia di te che mi accompagna ovunque vado… che nn mi lascia mai… e qnd tu guarderai lei, ricordati di me… ricordati di tutti i momenti passati insieme… chiediti se lei ti merita, chiediti se lei ti potrà mai amare come ti amo io… io le risposte già ce le ho…io so quali sono… e se tu nn le avrai ancora trovate vieni a cercarmi…vieni da me… e ti dirò io che nessuno ti potrà mai amare come me… perchè tu sei parte di me… della mia anima… del mio cuore… del mio corpo… dei miei occhi… lo sei e lo sarai per sempre… perchè nessuno potrà mai colmare il vuoto che hai lasciato in me… hai lasciato un segno indelebile, un marchio a fuoco che nn se ne andrà mai dal mio cuore… ti ho amato…ti amo…ti amerò… ovunque andrai io sarò per sempre accanto a te… in silenzio mi alzo… asciugo le lacrime… e esco da quella stanza che è NOi… quel noi che ora nn c`è più… chiudo la porta… spero un giorno di riaprirla insieme a te…

j.jessica90

Ricordi… annebbiano la mente e ti riportano a giorni passati.
Come vorrei viaggiare a ritroso in qui momenti di intenso amore e dolcezza.
Come vorrei ritornare da lei, che mi ha rapito il cuore, lei che mi ha dolcemente offuscato la mente ed il cuore portandomi nel tenero oblio dell’amore. Quei chilometri diventavano metri e al distanza che ci separava ora diventava la forza del nostro amore, ora l’agonia del tempo che avanza avidamente. Ore passate a frugare nella mente per trovare nuovamente quelle parole, sussurrate nell’orecchio, dolcemente, come un frusciare di parole, che lasciano il cuore in una confusione tale, ma che come un profumo riportano alla mente il ricordo dell’amore che viene e va, inesorabile come i tempo che inganna. Eccomi qui, ancora solo, ancora in giro per il mondo in cerca di quello sguardo, di quel profumo, ancora una volta in quella stazione, in un angolo, mentre calde lacrime rigano il mio volto, mentre la gente passa ignorando quella piccola figura, delusa dall’ipocrisia di un falso amore.

Mirko per Giovanna

io: una ragazza mlt timida, determinata, super eccelente alunna dl primo anno. lui: un ragazzo(ai miei occhi indifferente)mlt timido(mlt mlt mlt più di me ad esprimere sentimenti),cazzone, sciallo,irresponsabile studente dl` ultimo anno. abitavamo nl stesso paese(4000 ab.= praticamente ci conosciamo tutti), ma mai incontrati più di tanto,mai salutati,mai amici….ma cn l`avvento dl liceo:uno stessa meta mattutina, stesso bus…stesso amico rompiballe…ke ci ha fatto incontrare..lui inizia a mostrare nn interesse, ma pazzia x me…senza dirlo, senza parlarne, senza dimostrazioni fattibili…solo la luce dei suoi occhi…che sprofondava nei miei, tanto increduli quanto estasiati…io ci metto un pò di tempo a capirlo, a ricambiarlo…ma sapete una cosa? niente baci(neanche sl guancia), e nn mi pesa nè mi è pesato…niente abbracci…ma parole di fortissima intesa…nn so se per lui era amore…so che era e che è ancora fidanzato…che si sapeva dl` inizio, che lui sta bene ora cn la sua raga, che quando avevano delle crisi io ho fatto di tutto x aiutarlo, ke mi considera la sua migliore amica,che dl nostra “particolare storia“ è passato più di un anno e mezzo…ho avuto una storia importante durante,nn lo pensavo..ma..ora..so solo ke lo amo,,,e mi duole il cuore dirlo..perche porto avanti qst amore dentro che mi strazia,e che se lo caccio fuori mi strugge …ora sto cercando di soffocarlo…ma nn so fino a qnd durerà…scusate il papiro, la stupidità, la disperazione…ma sn un` adolescente ormai che sopravvive…che spera in un impossibile, che vive di ricordi e di false illusioni…di un amore mai nato e nn corrisposto!!!!

mariuns

e ancora ti sogno, ho trentacinque anni ormai e ancora nel profondo del mio inconscio ti sogno. dodici anni fa l`ultimo bacio, troppo diversi, bramosi di vita e successo, da allora non so tu ma io continuo a sognarti. E allora il cuore mio palpita, avverte qualcosa che … forse il dolore perchè è finita o peggio perchè finì così, senza risentimenti. Un amore se deve finire ha bisongno di un grave motivo perchè altrimenti… sei come una madre che non ha il corpo del congiunto disperso, una bara vuota. e ancora ti sogno, ti sogno. Per me eri un sogno e forse lo sei ancora. Mon voglio farti la corte ma… il tuo nome resta inpronunciabile. Ma non sono triste, la nostra storia fu importante e rincontrarti mi ha fatto avvertire la voglia di vivere di allora. Ci rincontreremo un giorno, in un`altra vita forse perchè i nostri occhi incrociandosi brillano ancora. A stanotte per un altro sogno, un altro viaggio.

enricowirz

Si…mi ricordo ancora la nostra storia di tanti anni fa…avevamo io 12 e lui 13 anni…ci siamo messi insieme…ma che dire…eravamo bambini…cosa ne sapevamo noi dell`amore??proprio niente…dopo due mesi tutto è finito,ma io non ci pensavo neanche a lui…non mi interessava…solo dopo,con il passare del tempo e degli anni,ho capito che lui per me era tutto…non so il perchè…non riesco a capirne il motivo…so solo che ci sto male…male da morire…ormai non lo vedo quasi mai,ma ogni volta che lo vedo il cuore mi batte forte,fortissimo…sembra strano,ma mi sono innamorata di Boris…di quel ragazzo che conoscevo fin da quando eravamo bambini ma che ora non conosco più…è strano…mi viene quasi da ridere…ormai non ci parliamo nemmeno eppure non riesco a togliermi dal cuore quel bambino…quel bambino con cui giocavo sempre da piccola,ma che forse si è anche dimanticato di me…forse non sa nemmeno che esisto…ed è questa la cosa che mi fa più male! questa frase che sto per dire ora non l`ho mai detta a nessuno…non l`ho mai scritta da nessuna parte…e avevo sempre paura anche di pensarci…ma ora credo che sia arrivato il momento di dirlo: BORIS TI AMO!!TI AMO DA MORIRE…

supercoco

Ero indecisa su dove scrivere questo stralcio di tema….poi alla fine ho deciso…….volevo inciderlo sul tuo cuore oltre che a qui. Ricordi: ricordi di un amore felice, ricordi di un amore perfetto, ricordi di un amore bellissimo,….. i nostri ricordi! Ricordi: ricordi di te, ricordi della tua simpatia, ricordi della tua dolcezza, ricordi della tua timidezza…..una bellissima timidezza che ha reso emozionante ogni nostro incontro, ogni nostro sguardo addolcito da due ciliegine rosse sulle guance, ogni nostra, anche involontaria, vergogna……i nostri ricordi! Ricordi: io e te, perfetti, speciali, unici…..IO E TE TRE METRI SOPRA IL CIELO…….troppo belli per essere veri, un amore troppo bello ma come tutti i più belli destinati a finire prima o poi, nei peggiori dei modi. Spero che tu legga questo, perchè è quello che in 8 anni non sono mai riuscita a dirti e quello che non riuscirò mai a dirti. Ricordi: il mio cuore e il tuo insieme per sempre!!!

chiara.dani

E` cominciato tutto con un semplice “Ciao io sono…“ e da lì non ci siamo mai perse… Eh si perse…io e lei! Il mio angelo…colei che è riuscita con un semplice sguardo a farmi capire cosa significa amare! Ricordo tutto come se fosse ieri…eppure sono passati due mesi ormai. Ricordo tutto di quei giorni…ogni parola…ogni sguardo…ogni sorriso…tutto…ma specialmente ogni emozione!Mi sembra ancora di sentire battere forte il mio ogni volta che la guardavo…e riesce a farlo battere ancora con un semplice messaggio od una semplice chiamata… Può sembrare strano o forse sbagliato…per ora non è amore quello che sento…ma so con sicurezza che non la dimenticherò mai… Ci separano molti chilomentri ma ogni giorno la sento vicino a me! Ho deciso di condividere questa piccola parte della mia vita con tutti voi per il semplice fatto che queste parole non verranno mai cancellate,o per lo meno non ora,cosi che lei vivrà sempre in me…e con la speranza di farvi capire che anche due persone dello stesso sesso possono provare emozioni indimenticabili!

ssgavicchia

Il tempo scorre…triste…lieto…ma scorre. Il nostro vivere affannato continua inesorabile mentre l’anima chiede pietà e cibo! Ci ostiniamo a vivere in un mondo che ormai è troppo contorto e lastricato di tante difficoltà! Beh io non sono nessuno per potere giudicare tutto questo affanno che vedo, tutta la sofferenza che accanto a me ogni giorno si presenta, ma vedo quello che attorno a me succede e spesso anche io con indifferenza guardo avanti preso dalle mie sofferenze dalle mie gioie dalle mie paure e dalle mie angosce! Ho paura per un futuro ignoto, futuro con poche certezze, e soprattutto non ho fiducia nelle mie capacità che ancora oggi non ho ben capito! Prima forse la vita la vedevo attraverso gli occhi di un innamorato, un uomo che in lei aveva riposto tutto e proprio come le migliori tragedie il fato ha fatto in modo che tutto si risolvesse nella maniera peggiore…ho sofferto e soffro tuttora di una malinconia pesante che mi porta a pensare quasi ogni giorno a lei ma che non mi fa volere lei perché credo di odiarla! Allora che fare, il mondo va avanti vuole gente propositiva che sappia risolvere tutti i problemi che le si presentano davanti nella maniera migliore possibile, ma ognuno di noi ha una sua maniera migliore possibile e allora? Ricordi…frammenti di un passato ricostruito dalla mente in maniera idilliaca…ricordi lame taglienti che offuscano la mente e feriscono il cuore…passato una dolce notte ricca di significati che mai farà parte di noi! In fondo che sono queste se non parole buttate a caso su un foglio..parole di sfogo per una persona che vive nel mondo, una persona che si sente piccola e che spesso nn si sente all’altezza della situazione. Si nasce soli mi ripetevo e si muore soli ma la solitudine fa così paura che a volte mi sento mancare il respiro! In fondo di cosa posso parlare…vorrei essere un economista accanito appassionato di tutti quei meccanismi che regolano il mondo e che portano al successo…ma in fondo per me è più bello vivere l’attimo sentire la passione del sentimento dentro me che mi pervade, sentire quello che domina l’anima…insomma la gioia il dolore l’amore tutti misteri della nostra mente e della nostra anima che ci guidano nel bene e nel male! Credo che siano molto soggettivi e proprio per questo io credo di parlare di cose che forse nn tutti sapranno capire ma che qualcuno da qualche parte del mondo condivide! Un film può insegnarti la bellezza delle piccole cose quotidiane…che possono rallegrare un momento un giorno o un periodo, ma la nostra maestra è la vita che ogni giorno benevola o no ci mette davanti al nostro essere, o forse davanti al nostro male di vivere che ci perseguita. Da tutti visto come una persona allegra gioviale solare ho due lati veramente opposti, un po’ come il sole e la luna sono allegro ma triste intraprendente ma insicuro…insomma sono una persona che con tutte le sue emozioni potrebbe impazzire! Ma sento anche che sto per raggiungere un certo equilibrio che non avevo mai provato una sorta di rassegnazione ma che accetto…insomma sento di crescere e nello stesso tempo sento che ho quasi tutto quello che voglio!

Walter_williams